Giovinazzo e Molfetta pronte ad ospitare le Finali nazionali giovanili di hockey pista
martedì 14 maggio 2019 06:00

Giovinazzo e Molfetta pronte ad ospitare le Finali nazionali giovanili di hockey pista

Ieri mattina la presentazione alla stampa nell'Aula Consiliare "Luciano Pignatelli"

Insieme per ospitare un grande evento sportivo dal richiamo nazionale. I comuni di Giovinazzo e Molfetta sono pronti per le Finali nazionali giovanili di hockey su pista, che si terranno nelle due città adriatiche il 24, 25,26, 30 e 31 maggio e l'1 e 2 giugno prossimi.

LA CONFERENZA STAMPA - Ieri mattina, nell'Aula consiliare "Luciano Pignatelli" di Palazzo di Città a Giovinazzo è stata presentata l'intera manifestazione alla presenza dei due sindaci, Tommaso Depalma e Tommaso Minervini, di Michele Grandolfo, vicepresidente vicario nazionale della FISR, Catia Ferretti, responsabile squadre nazionali della Federazione e anello chiave per l'organizzazione dell'evento, Gianni Massari, maestro di vita e di sport di tanti giovinazzesi e molfettesi e direttore della scuola allenatori federale, Vito Favuzzi, direttore sportivo e mente dell'evento,Sabino Dangelico, responsabile organizzativo di queste finali pugliesi, e di Angelo Giliberto per il CONI Puglia. La conferenza è stata moderata dalla giornalista Annamaria Natalicchio
Il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, ha evidenziato il gioco di squadra che ancora una volta accomuna le due città, pronte a darsi sostegno per un evento che porterà ad entrambe un ritorno d'immagine ed economico non indifferente per l'intero indotto ricettivo-turistico. Aspetto evidenziato anche dal primo cittadino molfettese, Tommaso Minervini, il quale ha pure rimarcato a più riprese l'importanza pedagogica dell'evento, formativo per i tantissimi ragazzi che da ogni parte d'Italia giungeranno a Giovinazzo e Molfetta nelle prossime settimane.
Proprio sulla grande formazione e tradizione hockeistica delle due comunità ha puntato Gianni Massari, ritornando indietro nel tempo agli esordi del movimento in due città che hanno complessivamente dato a questo sport migliaia di praticanti, addirittura 52 arbitri, 8 campioni iridati e ben 18 campioni del mondo.
Per Michele Grandolfo, per conto della FISR, c'è grande soddisfazione per questa organizzazione, frutto di una costruzione di una casa comune tra le due città adriatiche. Si tratta, ha detto il vicepresidente vicario nazionale, di un evento importante per l'intero movimento rotellistico, poiché in gioco ci sarà il futuro di questo sport, visto che a contendersi i titoli saranno giovani e giovanissimi.
Elogio alla sinergia era arrivato anche da Angelo Giliberto per il CONI Puglia, che ha rimarcato a più riprese l'intenzione del Comitato Olimpico regionale di sostenere questo tipo di manifestazioni, mentre a Vito Favuzzi, ds dell'AFP Giovinazzo, è andato il compito di ricordare la grande spinta data dalla sua società affinché l'evento giungesse in Puglia.

ALCUNI NUMERI - Catia Ferretti, responsabile delle squadre nazionali della FISR è andato il compito di fornire qualche numero. A Giovinazzo e Molfetta arriveranno circa 3.000 persone tra giocatori, staff tecnici e societari, addetti ai lavori e famiglie che accompagneranno i ragazzi in Puglia. La competizione è stata istituite nel lontano 2001 e quest'anno si è arricchita delle finali di Coppa Italia, novità di questa edizione 2019. Per la Coppa Italia si sfideranno 24 squadre, mentre per il titolo di campione italiana scenderanno in campo 32 compagini provenienti da 9 differenti regioni italiane. Solo gli atleti saranno 560.

DATE E CERIMONIE INAUGURALI - La Finali nazionali giovanili di hockey pista si svolgeranno dunque in due riprese. Il 24-25-26 maggio prossimi ci saranno quelle di Coppa Italia. A contendersi la coppa nazionale saranno 6 squadre per ogni categoria (Under 13, Under 15, Under 17, Under 19). La cerimonia di apertura avrà come teatro Molfetta il 24 maggio prossimo a partire dalle ore 19.30. La partenza è prevista dal PalaFiorentini a cui farà seguito una sfilata degli atleti accompagnati dai concerti bandistici locali. Il percorso prevede il transito da piazza don Sturzo, corso Margherita di Savoia, fino a piazza Paradiso, dove ci sarà la presentazione dell'evento. Domenica 26 maggio tutte le finali: quelle per il terzo e quarto posto al PalaFiorentini di Molfetta dalle ore 8.30 sino all'ultimo match previsto per le 12.15. Le finali per il primo e secondo posto, invece, si terranno al PalaPansini di Giovinazzo a partire dalle 9.00.
Le Finali di campionato invece si svolgeranno dal 30 maggio al 2 giugno. Vi parteciperanno 32 squadre, suddivise nelle medesime categorie. I match saranno della durata di due tempi effettivi di 20 minuti. In questo caso la cerimonia di apertura partirà alle ore 20.00 dal piazzale della stazione ferroviaria a Giovinazzo nella serata del 30 maggio. Anche in questo caso i giovani atleti sfileranno accompagnati dalle bande locali per IV traversa Marconi, via Marconi, viale De Gaetano, via Gioia fino ad arrivare in piazza Vittorio Emanuele II. Le finali sono previste per domenica 2 giugno: dalle 8.30 fino alle 12.15 a Molfetta, dalle 9.00 alle 12.45 a Giovinazzo. Le prime varranno per il terzo e quarto posto, le seconde per il titolo.
La cerimonia di premiazione si terrà al PalaPansini alle 14.30.

LE SQUADRE PARTECIPANTI - Piemonte: San Giacomo Novara, Azzurra Novara; Lombardia: Amatori Wasken Lodi, Agrate Brianza, HRC Monza, Hockey Seregno 2012; Veneto: HC Trissino, HC Montecchio Precalcino, Hockey Valdagno 1938, Hockey Thiene, Hockey Montebello, Hockey Breganze, UVP Hockey Bassano; Emilia Romagna: Correggio Hockey, Roller Scandiano, Pico Mirandola; Liguria: Hockey Sarzana; Toscana: HC Forte dei Marmi, AS Viareggio, CGC Viareggio, Pumas Viareggio, Follonica Hockey; Campania: Roller Salerno, Cresh Eboli; Basilicata: HC Falchi Matera; Puglia: AFP Giovinazzo.

I CONTATTI - Su Facebook si potranno seguire le gare sulla pagina Finali Nazionali Giovanili Giovinazzo 2019; su Instagram si potrà invece accedere ad AFP Giovinazzo - Finali Nazionali Giovanili 2019. Per info e accrediti i numeri utili sono 348 2926842 e 320 3253381. Nelle Pro Loco delle due città ci saranno stand informativi a disposizione di chi arriverà dalle altre regioni.